Andalusia: la Lince pardina e le meraviglie di Doñana

  • Prossime date Gennaio 2021
  • Durata6 giorni (5 notti)
  • Luoghi d'interesseParque Natural de Doñana, Parque Natural Sierra de Andújar, Dehesa de Aznalcázar, Lagunas y campiña de Sevilla, Siviglia, El Rocío.
  • Tariffaa partire da 640€
  • Numero partecipantiMinimo 5 Massimo 16
  • Tour leader Valerio Russo

La Lince pardina (Lynx pardinus) è endemica della Penisola Iberica e risulta essere più facilmente osservabile in tale periodo all’interno del Parque Natural Sierra de Andújar.

La spedizione naturalistica comprenderà l’esplorazione del Parque Natural de Doñana uno dei parchi più suggestivi d’Europa, in compagnia di un esperto locale. Durante il viaggio gran parte del tempo sarà dedicato al birdwatching all’osservazione di Ungulati e altri mammiferi e alla ricerca della ricca erpetofauna del luogo.

Oltre ad ammirare suggestivi paesaggi durante tutta la spedizione, verranno visitate la meravigliosa città di Siviglia e il celebre villaggio di El Rocío, situato nel cuore di Doñana.

-PARQUE NATURAL DE DOÑANA: La più importante riserva naturale della Spagna, il Parque Nacional y Natural de Doñana è una delle più grandi e importanti aree umide presenti in Europa. Questa è inoltre Riserva della biosfera UNESCO. Il Parco, situato lungo la costa atlantica, attorno la piana deltizia del Guadalquivir e dei suoi affluenti, racchiude molteplici ambienti di grande interesse, dalle lagune ai boschi mediterranei alle estese dune. Oltre ad essere caratterizzato da specie endemiche della Penisola Iberica (tra queste Lince pardina e Aquila imperiale iberica), l’area rappresenta un hotspot per l’avifauna durante le migrazioni primaverili e autunnali. Mentre, nel periodo invernale, Doñana è sito di svernamento (il più importante dell’Europa occidentale) per centinaia di migliaia di anatre, oltre che per un enorme numero di Oche selvatiche, Gru, Fenicotteri, Spatole e di tante altre specie. Dal punto di vista erpetologico Doñana risulta essere tra le aree più ricche dell’intera Spagna. Eccezionale anche la diversità di specie di mammiferi che comprende, oltre la già citata Lince pardina, numerosi Ungulati e specie particolarmente interessanti quali la Mangusta egiziana (Herpestes ichneumon) e la Genetta comune (Genetta genetta). All’interno del Parco si trova il villaggio di El Rocío un abitato dal fascino unico, ed è proprio qui che alloggeremo!

-PARQUE NATURAL SIERRA DE ANDÚJAR: Probabilmente il posto migliore per osservare la Lince pardina in Penisola Iberica, il Parco si trova nel cuore della Sierra Morena e vanta di una delle più estese dehesas (foresta mediterranea) dell’intera Andalusia. Un paesaggio caratteristico che ospita un gran numero di Ungulati, tra cui Stambecco iberico (Capra pyrenaica), Cervo iberico (Cervus elaphus hispanicus), Daino (Dama dama) e Cinghiale (Sus scrofa) e di rapaci, come l’Aquila imperiale iberica (Aquila adalberti), l’Avvoltoio monaco (Aegypius monachus) e il Grifone (Gyps fulvus). Inoltre, lungo il Fiume Yeguas, che scorre attraverso i monti del Parco, è facilmente riscontrabile la presenza della Lontra europea.

-DEHESA DE AZNALCÁZAR: L’area ad ovest di Siviglia, nonostante i segni dell’attività antropica con campi coltivati e infrastrutture, è ricca di zone naturali caratterizzate dalla presenza di dehesa. Questa foresta sempreverde tipica della Penisola Iberica ospita una straordinaria varietà di specie vegetali ed animali. La regina di questo ambiente è sicuramente la Lince pardina, elusivo predatore presente con diverse coppie. È proprio qui che andremo alla ricerca delle tracce lasciate da questo raro Felino tentando, con un pizzico di fortuna, il suo incontro!

-LAGUNAS Y CAMPIÑA DE SEVILLA: La zona a est di Siviglia è caratterizzata dalla presenza di diverse lagune circondate dalle campagne steppiche tipiche di questa regione spagnola. Questi piccoli corpi d’acqua vantano una consistente popolazione di Gobbo rugginoso (Oxyura leucocephala) una delle anatre più minacciate d’Europa. Ulteriore specie d’interesse presente è l’appariscente Pollo sultano (Porphyrio porphyrio). Per quanto concerne le vicine ed aride campagne queste ospitano molteplici specie legate all’ambiente steppico, quali Otarda (Otis tarda), Gallina prataiola (Tetrax tetrax), Occhione (Burhinus oedicnemus) e Ganga (Pterocles orientalis).

-SIVIGLIA: Forse una delle città più affascinanti del mondo, in essa convergono tutte le tradizioni tipicamente spagnole. È stata recentemente nominata dalla nota guida Lonely Planet come la città che vale la pena visitare di più nel 2018. Un tempo metropoli congestionata dal traffico, adagiata sugli allori della sua storia, oggi città piena di biciclette e tram, impegnata con entusiasmo a far rivivere il suo passato artistico. Tra le innumerevoli monumenti degni d’interesse, spicca su tutti l’Alcázar, esempio di architettura mudèjar, dalle forti influenze islamiche e dagli splendidi e variopinti patii.

-EL ROCÍO: Come in un set cinematografico stile western, le sue strade coperte di sabbia sono costeggiate da case a un piano con ampi patii. Qui la gente del posto preferisce utilizzare il cavallo come mezzo di trasporto. La visita di questa cittadina è un’esperienza unica in Europa.

Mammiferi: Lince pardina (Lynx pardinus), Mangusta egiziana (Herpestes ichneumon), Genetta comune (Genetta genetta) Lontra europea (Lutra lutra) Lepre iberica (Lepus granatensis), Stambecco iberico (Capra pyrenaica), Cervo iberico (Cervus elaphus hispanicus).

Uccelli: Gobbo rugginoso (Oxyura leucocephala), Anatra marmorizzata (Marmaronetta angustirostris), Pernice rossa (Alectoris rufa), Cicogna nera (Ciconia nigra), Avvoltoio monaco (Aegypius monachus), Grifone (Gyps fulvus), Aquila imperiale iberica (Aquila adalberti), Aquila di Bonelli (Aquila fasciata), Nibbio bianco (Elanus caeruleus), Folaga crestata (Fulica cristata), Pollo sultano (Porphyrio porphyrio), Otarda (Otis tarda), Gallina prataiola (Tetrax tetrax), Occhione (Burhinus oedicnemus), Grandule (Pterocles alchata), Ganga (Pterocles orientalis), Picchio di Sharpe (Picus sharpei), Cappellaccia di Thekla (Galerida theklae), Calandrina (Calandrella rufescens), Monachella nera (Oenanthe leucura), Averla meridionale (Lanius meridionalis), Storno nero (Sturnus unicolor), Gazza aliazzurre iberica (Cyanopica cooki).

Rettili: Mauremys leprosa, Testudo graeca, Chamaeleo chamaeleon, Acanthodactylus erythrurus, Psammodromus algirus, Psammodromus occidentalis, Timon lepidus, Podarcis carbonelli, Podarcis vaucheri, Chalcides bedriagai, Chalcides striatus, Blanus cinereus, Blanus mariae, Hemorrhois hippocrepis, Rhinechis scalaris, Coronella girondica, Macroprotodon brevis, Natrix astreptophora, Natrix maura, Malpolon monspessulanus, Vipera latastei.
*dato il periodo invernale, l’osservazione dei Rettili dipenderà principalmente dal meteo presente durante il tour.

Anfibi: Pleurodeles waltl, Lissotriton boscai, Triturus pygmaeus, Epidalea calamita, Alytes cisternasii, Discoglossus galganoi, Discoglossus jeanneae, Pelobates cultripes, Pelodytes ibericus, Bufo spinosus, Hyla meridionalis, Pelophylax perezi.

GIORNO 1: Arrivo del gruppo a Siviglia. Spostamento ed esplorazione della dehesa di Aznalcazar. Birdwatching, herping e ricerca delle tracce di Lince pardina. Spostamento a Doñana, cena e pernottamento a El Rocío.

GIORNO 2: Giornata dedicata all’esplorazione del Parque Natural de Doñana con la guida di Wild Doñana. Cena e pernottamento a El Rocío.

GIORNO 3: Spostamento a Lantejuela. Birdwatching nell’area di steppa e lagune ad est di Siviglia. Spostamento nel pomeriggio al Parque Natural Sierra de Andujar. Ricerca della Lince pardina al tramonto. Cena e pernottamento a Andujar.

GIORNO 4: Ricerca della Lince pardina all’alba. Giornata dedicata all’osservazione della fauna nel Parque Natural Sierra de Andujar. Ricerca della Lince pardina al tramonto. Cena e pernottamento a Andujar.

GIORNO 5: Ricerca della Lince pardina all’alba. Partenza per Siviglia. Visita libera della città. Pernottamento a Siviglia.

GIORNO 6: Partenza del gruppo.

Tariffe:
BASE: 710€
PARTECIPANTI PRECEDENTI SPEDIZIONI: 640€
STUDENTI UNIVERSITARI, SOCI ARDEA E PARTECIPANTI PRECEDENTI ESCURSIONI: 660€
*le tariffe non comprendono i voli aerei, questi possono essere organizzati su richiesta, secondo le esigenze dei partecipanti, e saranno oggetto di un preventivo personalizzato.

Prenotazioni entro 30 giorni dalla data di partenza.

LA QUOTA COMPRENDE:
-Pernottamenti (Camera tripla; possibilità di richiedere una sistemazione in singola/doppia al pagamento di un supplemento).
-4 colazioni.
-4 cene.
-Spostamenti interni in van, inclusi costi carburante, pedaggi, parcheggi.
-Accompagnamento scientifico da parte di zoologo per tutta la durata del viaggio, con materiale di supporto per osservazioni faunistiche (binocoli, cannocchiale, fototrappole, field guides).
-Guida ornitologica locale di Wild Doñana.
-Assicurazione base medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
-Voli.
-Pasti non indicati nel programma (Tutti i pranzi, cena e colazione a Siviglia).
-Eventuale mancia per guide locali.
-Tutto quanto non indicato nella precedente voce.

VOLI CONSIGLIATI
-Da Roma (Ryanair):

Roma Ciampino-Siviglia-Roma Ciampino

Per tratte aeree differenti: Possibilità di richiedere un preventivo, con eventuali notti aggiuntive, a seconda delle esigenze personali.

PENALI IN CASO DI ANNULLAMENTO: In caso di recesso del contratto da parte del consumatore, le penali sono pari al 100% dell’intera quota di partecipazione, oltre a i premi assicurativi non rimborsabili.

ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO: È possibile, ed anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, dagli infortuni o malattie, che coprano anche le spese di rimpatrio e per la perdita e/o danneggiamento del bagaglio.

NUMERO PARTECIPANTI: Minimo 5 – Massimo 16

Al non raggiungimento del gruppo minimo, o di annullamento da parte dell’organizzazione sarà restituita l’intera quota versata.

I partecipanti che, per motivazioni personali, decidessero di non partecipare più all’evento non avranno diritto ad alcun rimborso, fatta eccezione per coloro che abbiano stipulato un’assicurazione ad hoc con l’agenzia (per maggiori info contattare gli organizzatori).

Prenotazioni entro 30 giorni dalla data di partenza.

La modalità di pagamento sarà comunicata tramite mail dopo aver compilato il modulo di richiesta.

Non riesci a trovare l’esperienza dei tuoi sogni? Vuoi osservare una particolare specie o visitare una specifica area naturale?
Possiamo creare un tour su misura per te!

Condividi: